È MORTO ANDREA RINALDI CALCIATORE DELL’ATALANTA: AVEVA 19 ANNI

Andrea Rinaldi, centrocampista del Legnano in prestito dall’Atalanta, ha perso la vita a soli 19 anni a causa di un aneurisma cerebrale che l’ha colpito mentre era a casa, durante un allenamento. Soccorso dai genitori, le sue condizioni erano parse da subito molto gravi. Inutile lo sforzo dei medici in ospedale.

A testimonianza dello shock fortissimo, che ha suscitato la notizia del suo ricovero e adesso del suo decesso, le parole del tecnico attuale, Giovanni Cusatis. L’allenatore aveva raccontato l’ultima telefonata fatta al ragazzo, una chiacchierata iniziata con una battuta: mister, stavo andando ad allenarmi… Non immaginava che sarebbe stato l’ultimo della sua vita e della sua giovanissima carriera: poco dopo, mentre effettuava degli esercizi nel giardino di casa, il malore che s’è rivelato fatale. Imolese, Primavera dell’Atalanta, Mezzolara e poi Legnano le maglie indossate da Rinaldi prima che la sorte ne stroncasse i sogni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.