TRAGEDIA CHOC: GIOVANE COPPIA PERDE DUE FIGLI IN MENO DI UN MESE

0
103

Ci può essere un dolore più atroce della perdita di un figlio? Perderne due. Questo è quanto di tremendo è capitato a una coppia di giovani 20enni di Londra, Charlie e Sharon Corcoran che ha perso entrambi i figli a distanza di 24 giorni. È accaduto la scorsa estate, un’estate tremenda che non dimenticheranno mai. Charlie, 3 anni, e Noah, neonato, alla nascita erano entrambi affetti da polimicrogiria, una condizione che comporta un sottosviluppo del cervello all’interno dell’utero.

I due giovani genitori sono a dir poco devastati e non vogliono più pensare ad avere figli in futuro. Il piccolo Noah, è morto poche ore dopo la sua nascita avvenuta con parto cesareo l’11 giugno 2018. I medici, poco prima che nascesse, avevano individuato la sua malattia e si erano accorti che il suo cuore non era abbastanza sviluppato. Ma il dolore per i due genitori era destinato a raddoppiare: 24 giorni dopo la nascita di Noah, anche Charlie è morto per la stessa patologia.

“Siamo vuoti, non abbiamo più sentimenti – ha raccontato Charlie Corcoran al Daily Mail – cerchiamo di sopravvivere ogni giorno ma è impossibile. La cosa più difficile è fare come se nulla fosse. Pensiamo di continuo ai nostri bambini e l’idea che non li rivedremo mai più ci sconvolge”. La polimicrogiria è una condizione genetica nella quale la struttura che ricopre il cervello si forma nel modo sbagliato. Sembra che le cause siano per lo più imputabili a difetti genetici. 

Il cambiamento strutturale provocato dalla malattia interferisce con le abilità dei nervi di comunicare e trasmettere segnali nel modo giusto. I medici avevano detto che Noah non sarebbe sopravvissuto al parto, in realtà è morto 6 dopo. La cosa più tragica è che anche l’altro figlio Charlie, sia morto 24 giorni dopo Noah, due giorni dopo aver compiuto 3 anni. “Siamo senza parole, senza fiato, senza niente”, due genitori sconvolti.

Dopo queste due tragedie, la giovane coppia si è sottoposta ad alcuni test per capire da dove arrivasse quel gene, e hanno scoperto che, se avranno altri figli lo passeranno  anche a loro. Tremendo. Charlie E Sharon ora stanno cercando di raccogliere fondi per il Northwick Park Hospital di Londra, l’ospedale dove spesso veniva ricoverato il piccolo Charlie.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.