È MORTO TOMMY, IL CANE E EROE DEL TERREMOTO DELL’AQUILA: SALVÒ TANTISSIME PERSONE

0
175

Lutto per il corpo dei vigili del fuoco per la morte di Tommy, il cane eroe che ha salvato tantissime vittime dei terremoti, tra cui quello che nessun italiano dimenticata, ovvero quello dell’Aquila del 6 aprile 2009. Il labrador nero è morto giovedì 4 aprile proprio alla vigilia del decimo anniversario del sisma nella città abruzzese per vecchiaia: aveva 13 anni. 

Gran parte della sua vita l’ha trascorsa presso la caserma dei pompieri di Lecce, dove è entrato all’età di due anni, e dove ha dimostrato particolare abilità nella ricerca di persone. Proprio per questo suo essere speciale, è stato anche insignito nel 2010 del Premio Nazionale “Cani con le stellette” dall’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per le vite salvata dalle macerie post terremoto nel Centro Italia.

Abbiamo perso un valido e coraggioso collega”, è stato il messaggio di cordoglio pubblicato su Facebook da Conapo, il sindacato autonomo vigili del fuoco. “Solo così – hanno scritto invece i colleghi salentini in una nota – si può instaurare quel rapporto che fa emergere al tempo stesso le migliori capacità dell’uomo e dell’animale e grazie a cui si può garantire il massimo impegno nel ritrovamento dei dispersi nelle più complesse situazioni di calamità naturale quali terremoti, alluvioni, crolli ed esplosioni. Ciao Tommy, anche da Lassù continua a lavorare per noi”.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.