CONSEGNA LA PIZZA E MUORE DAVANTI AL CLIENTE: AVEVA SOLO 21 ANNI

0
313

Come faceva ogni sera da qualche tempo per cercare di guadagnare qualche soldo in attesa di qualcosa di più stabile, aveva preso il motorio ed era andato a consegnare pizze a domicilio. Aveva appena parcheggiato il mezzo e suonato il campanello dell’abitazione per la consegna quando improvvisamente si è accasciato a terra esanime senza più riprendere conoscenza. Così è morto nelle scorse ore a soli 21 anni Pietro Antonelli, giovane originario di Avelino ma residente a San Mauro Pascoli, in provincia di Forlì-Cesena. Il ragazzo è caduto a terra davanti agli occhi del cliente che era sceso di casa per ritirare la pizza e pagare la consegna. Nella caduta ha anche sbattuto violentemente la testa contro il cordolo del marciapiede perdendo subito conoscenza.

Lo stesso cliente ha allertato i soccorsi. I sanitari del 118 giunti sul posto in ambulanza lo hanno anche rianimato e intubato prima di trasportarlo all’ospedale Infermi di Rimini ma purtroppo ogni sforzo si è rivelato inutile. Poco dopo esser giunto in ospedale, senza più riprendere conoscenza, il cuore del giovane si è fermato per sempre. Una tragedia che ha sconvolto e lasciato attoniti parenti, amici e gli stessi titolari della pizzeria di Bellaria dove faceva il fattorino. Ora i carabinieri stanno indagando sul caso mentre sul corpo del 21enne sarà probabilmente disposta l’autopsia per individuare le esatte cause della morte.

Rispondi