MAMMA SI SUICIDA CON LE DUE GEMELLINE: TRAGEDIA A ROMA

Dramma a Roma: nelle prime ore di oggi – giovedì 20 dicembre – una giovane mamma di trentotto anni si è buttata nel Tevere da Ponte Testaccio. Da quanto si apprende si tratterebbe di un suicidio e gettandosi la donna avrebbe portato con sé le due gemelle di appena sei mesi. Il corpo della donna è stato rinvenuto poco prima di mezzogiorno dai vigili del fuoco, ma delle bambine al momento non c’è traccia. A dare l’allarme alle 6.15 è stato un passante che ha allertato le forze dell’ordine. Immediatamente sono iniziate le ricerche nel fiume nel cuore di Roma.

Dopo diverse ore i sommozzatori hanno ritrovato il corpo della donna sul lato sinistro del fiume all’incirca all’altezza di Ponte Marconi. La successiva verifica nell’abitazione ha portato alla drammatica constatazione che all’appello mancavano le due piccole figlie. Ancora non è nota l’identità della donna, per ora si conosce solo la nazionalità italiana. La scelta di togliersi la vita sarebbe maturata in un contesto difficile di marginalità ed esclusione sociale.

Dopo diverse ore i sommozzatori hanno ritrovato il corpo della donna sul lato sinistro del fiume all’incirca all’altezza di Ponte Marconi. La successiva verifica nell’abitazione ha portato alla drammatica constatazione che all’appello mancavano le due piccole figlie. Ancora non è nota l’identità della donna, per ora si conosce solo la nazionalità italiana. La scelta di togliersi la vita sarebbe maturata in un contesto difficile di marginalità ed esclusione sociale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.