MAMMA PICCHIATA E SEPOLTA VIVA: L’AGGHIACCIANTE NOTIZIA

Un’assistente sociale era scomparsa in Brasile e di lei per più di un mese non si è saputo nulla. La 41 enne Marcia Martins Miranda, mamma di due bambini, era scomparsa da una località nei pressi di San Paolo il 2 ottobre scorso. All’incirca un mese dopo, il 5 novembre scorso, è emersa  una terribile verità. La donna è stata seppellita nel cemento dopo esser stata rapita, torturata e uccisa e il suo corpo è stato trovato in una casa di un sobborgo della capitale, Barrio Rio Pequeno. Secondo quanto riportato dai media locali, sarebbero stati i suoi suoceri, Fernando de Oliveira e Maria Izilda a compiere il terribile omicidio con l’intento di far ottenere al figlio la custodia legale dei nipotini.

A quanto emerso, la donna sarebbe stata portata con l’inganno dai suoceri laddove è stata poi uccisa. Forse con la scusa di farle vedere una nuova casa. Gli inquirenti sospettano che la donna sia stata sepolta mentre era ancora in vita. I suoceri della vittima sono stati arrestati con l’accusa di omicidio premeditato. con l’intento di far ottenere al figlio la custodia legale dei nipotini. A quanto emerso, la donna sarebbe stata portata con l’inganno dai suoceri laddove è stata poi uccisa. Forse con la scusa di farle vedere una nuova casa. Gli inquirenti sospettano che la donna sia stata sepolta mentre era ancora in vita. I suoceri della vittima sono stati arrestati con l’accusa di omicidio premeditato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.