CORONAVIRUS: MORTO IL NOTO AVVOCATO

È morto per coronavirus l’avvocato Enrico Tuccillo. Il penalista, 78 anni era molto conosciuto a Napoli. Positivo al test, era stato ricoverato e si trovava in coma. Si è spento all’alba del 12 aprile, nella giornata di Pasqua. Sottoposto al tampone agli inizi di marzo, le sue condizioni sono peggiorate fino al decesso. Dopo i primi sintomi, era scattato il ricovero all’ospedale Cotugno, poi l’intubazione nel reparto di Rianimazione per le sopraggiunte difficoltà respiratorie ed il trasferimento all’ospedale Loreto Mare.

Tuccillo era molto conosciuto anche per essere stato avvocato difensore in diversi processi dello scandalo Tangentopoli a inizio anni Novanta, mentre all’inizio del Terzo Millennio, aveva difeso il cardinale napoletano Michele Giordano, che al termine del procedimento giudiziario avviato dalla Procura di Lagonegro era stato assolto da ogni accusa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.