VIOLENTO TERREMOTO: TRA LE VITTIME ANCHE 4 BAMBINI

Terremoto in Iran al confine con la Turchia. Una scossa di magnitudo 5.7 della scala Richter è stata registrata domenica 23 febbraio, nel nord-ovest dell’Iran, a pochi chilometri di distanza dal confine con la Turchia. Secondo l’Istituto geofisico Usa (Usgs), l’epicentro del sisma è stato localizzato a 25 km a sud-est della città turca di Saray, a una profondità di 6,4 chilometri, vicino al villaggio di Habash-e Olya.

Purtroppo si registrano vittime: almeno sette i morti accertati al momento. Secondo quanto riferito dal ministro degli Interni, Suleyman Soylu. tra le vittime quattro sono bambini. Il ministro ha specificato che 4 bambini e 3 adulti sono morti nel crollo di alcune case nella provincia di Van, nell’est del Paese, non lontano dal confine con l’Iran. Soylu ha poi aggiunto che sono 1.066 gli edifici crollati. Almeno 5 i feriti registrati in Turchia. Il ministro haaggiunto che si continua a scavare perché risultano alcune persone disperse sotto le macerie. Secondo la tv turca Trt i villaggi colpiti dal terremoto sono 43, in una zona ad alto rischio sismico da sempre. Dal lato Iran, invece, si sono registrati 25 feriti e lievi danni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.