CROLLO PALASPORT: GIOVANNA PASTORESSA È MORTA

0
58

I medici hanno dichiarato la morte cerebrale di Giovanna Pastoressa, la psicologa ventottenne di Lauria (Potenza) rimasta gravemente ferita nel crollo del tetto del PalAlberti a causa di una tromba d’aria, venerdì 13 dicembre. I genitori, a quanto si apprende, avrebbero già dato il consenso per la donazione degli organi. Giovanna Pastoressa era rimasta coinvolta nel crollo insieme ad altre sette persone mentre faceva allenamento nella palestra accanto al palazzetto dello sport, la Cam Sport e Salute, dove si sono abbattuti i detriti del tetto del PalAlberti, completamente divelto.

Le condizioni di Giovanna erano apparse subito molto gravi. Con un forte trauma cranico e problemi di respirazione, la ventotenne era stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Lagonegro di Potenza, dove è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Altri tre feriti dal crollo sono tuttora ricoverati all’ospedale San Carlo, due dovranno subire rispettivamente interventi chirurgici maxillofacciali e a un occhio. La procura di Lagonegro ha aperto un’inchiesta sull’accaduto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.