È MORTO IL NOTO MEDICO ITALIANO: AVEVA FAMA INTERNAZIONALE

0
227

È morto Il professor Nicola Dioguardi, epatologo di fama internazionale. Si è spento il 2 maggio 2019, all’età di 97 anni a Milano. È stato uno dei fondatori della clinica Humanitas di Rozzano e prima della sua morte ricopriva il ruolo di direttore scientifico emerito. 

Nacque a Bari il 13 luglio 1921, nel 1947 si è laureato in Medicina all’Università di Bologna e in seguito si è trasferito a Milano. Il professore è principalmente ricordato per l’applicazione della geometria frattale alla Medicina e all’Epatologia. Si tratta di una disciplina matematica che ha il fine di misurare strutture epatiche e le cicatrici che derivano dalle loro lesioni. Insieme al gruppo di lavoro Laboratorio per lo Studio delle Misure Metriche in Medicina,dell’Humanitas di Rozzano, ha sviluppato un prototipo di una macchina che ha il fine di fare descrizioni istologiche.


[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-3]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-9]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-7]

[do_widget id=top-posts-5]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-5]

Rispondi