DEVE ASSISTERE IL PADRE MALATO DI TUMORE: IL REGALO DEI COLLEGHI

0
94

Una bella storia di solidarietà arriva da San Cesario sul Panaro, in provincia di Modena.  Davide Durante, 38 anni, ha ricevuto in dono da parte di tutti i suoi colleghi della Stilma Acciai, compreso il direttore dello stabilimento, un giorno di ferie per assistere al padre malato. Al 65enne Giorgio Durante, padre di Davide, è stato infatti diagnosticato un cancro al polmone: “Le cose sembravano migliorare, sembrava in ripresa sino a febbraio scorso quando le metastasi sono arrivate al cervello – ha raccontato il figlio alla Gazzetta di Modena – Avevo usato in questo periodo i miei giorni di 104 e di ferie, ma quando ha cominciato a dover fare la radioterapia ogni giorno non sapevo come fare”.

Prima ancora del figlio Davide, Giorgio aveva lavorato per la Stilma Acciai, storica società emiliana nel settore siderurgico. L’uomo era stato tra gli operai più anziani e a lui erano tutti legati da grande affetto tanto che i più giovani lo chiamavano zio. Un gesto di solidarietà dunque nato dalla stima che il sessantacinquenne si è guadagnato e che ha consentito a Davide di seguire il padre fino all’ultimo giorno di vita.
“Usa le nostre ferie”, gli hanno detto una trentina di colleghi, accumulando per lui un mese. “Sono rimasto senza parole. Purtroppo a situazione di mio padre è precipitata a fine marzo, non era previsto nemmeno dai medici. Quei giorni regalati dai colleghi mi hanno permesso di condividere con lui le ultime ore. Lui è morto. Rimane la mia gratitudine rispetto a questo gesto fatto con il cuore”.

Davide ha deciso di rendere pubblica la generosità dei suoi colleghi attraverso la Gazzetta di Modena: “Volevo ringraziare i miei colleghi e l’azienda pubblicamente e far sapere che si possono usare giorni in questo modo. Vorrei, con la mia testimonianza far sì che in altri contesti di lavoro possa nascere questa straordinaria e incredibile solidarietà”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.