MORTA A 11 ANNI MENTRE LAVAVA I DENTI: “È COLPA DEL DENTIFRICIO”

0
116

Una bambina di soli 11 anni, stava lavando i denti in bagno insieme alla sorella maggiore quando ha improvvisamente avuto un malore. La bimba ha perso subito i sensi e le sue labbra sono diventate blu e purtroppo non c’è stato niente da fare per salvarla. Denise Saldate, 11 anni di West Covina, in California, Stati Uniti è morta soffocata per una probabile reazione allergica che le ha provocato un dentifricio che ha nella sua composizione una base di latte, a cui la bambina era intollerante.

È stata la mamma Monique Altamirano a raccontare alla stampa locale la tragedia che ha colpito la loro famiglia: “Denise era con la sorella di 15 anni, che ha cominciato ad urlare quando ha visto che non riusciva a respirare. Quando sono entrata in bagno era già cianotica. Ho chiamato i soccorsi e le ho praticato delle compressioni toraciche ma è stato tutto inutile”. La bambina è stata portata in ospedale ed è morta dopo due giorni in cui i medici hanno tentato tutto il possibile per salvarla.

Sotto accusa il nuovo dentifricio che il dentista avrebbe prescritto proprio il giorno della tragedia alla piccola per sbiancare i denti e che le avrebbe “letteralmente tolto l’ossigeno”. “Non consideratevi mai troppo cauti – hanno detto la mamma e il papà -, oppure pignoli se volete sapere esattamente cosa un determinato prodotto contenga. Siate sicuri di ciò che date ai vostri figli, specialmente se hanno allergie gravi”. Una pagina sulla piattaforma di raccolta fondi GoFundMe ha raggiunto quota 18mila dollari in memoria dell’11enne con il fine di sensibilizzare le persone alle allergie alimentari.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.