CORONA CHIEDE AI GIUDICI UN’ALTRA POSSIBILITÀ: “SO DI AVER SBAGLIATO”

0
95

Fabrizio Corona ha chiesto ai magistrati “un’altra possibilità, durante l’udienza al tribunale di sorveglianza di Milano. 

A riportare le sue parole è stato il suo avvocato, Ivano Chiesa, alla fine dell’udienza di ieri durante la quale ha chiesto che venga concesso al suo assistito un affidamento che abbia però criteri più restrittivi rispetto a quelli finora avuti, che prevede tra gli altri anche l’obbligo di frequentazione di una struttura terapeutica. Corona dovrebbe frequentare la comunità di recupero almeno tre volte a settimana, con la possibilità però di dormire in casa. L’ex re dei paparazzi ha ammesso i suoi errori chiedendo ai giudici un’altra possibilità.

Nei prossimi giorni si saprà se il tribunale di sorveglianza revocherà o meno l’affidamento terapeutico per Corona, che in questo caso dovrà restare in carcere. La richiesta della procura generale è stata chiara: “La misura disposta deve essere revocata definitivamente”. Se la richiesta venisse accolta dai giudici, Corona dovrebbe scontare di nuovo in carcere l’ultimo anno di pena trascorso in affidamento, e quindi restare in galera almeno fino al 2023.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.