INCINTA AL SESTO MESE MUORE IMPROVVISAMENTE: NIENTE DA FARE PER LA FIGLIA

0
201

Tragedia ad Azzano Decimo (Pordenone) dove Franca Casonato, volontaria della Croce Rossa e incinta di sei mesi, è deceduta a soli 42 anni per un improvviso malore rivelatosi fatale. È accaduto martedì 26 marzo; purtroppo non solo i tentativi di salvare la donna si sono rivelati inutili, ma anche quelli di salvare la piccola di sei mesi che aveva in grembo. Il doppio lutto ha lasciato sotto choc tutti i cittadini di Azzano Decimo, ma anche quelli di Motta di Livenza, paese d’origine del compagno di Franca, Roberto Furlanetto.

Stando a quanto riporta Il Gazzettino martedì mattina intorno alle 6 Franca Casonato si è improvvisamente accasciata a terra davanti al suo compagno, colpita da un malore dal quale non si è più ripresa. Sul posto sono immediatamente accorsi un’ambulanza e i sanitari che hanno iniziato le manovre di rianimazione, che purtroppo si sono rivelate vane, così come la disperata corsa in ospedale. Non c’è stato niente da fare neanche per la bimba di sei mesi che Franca portava in grembo e che avrebbe voluto chiamare Anna.

Mercoledi 27 marzo, alle ore 13, i medici hanno dichiarato la morte celebrale della donna e della figlioletta che sarebbe dovuta nascere all’inizio dell’estate. Franca conosciuta come una persona solare e gentile era stimata da molte persone e la sua improvvisa scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile in tutti coloro che avevano avuto la fortuna di conoscerla. Il compagno di Franca ha dato il consenso per l’espianto degli organi.

_________________________________________________________________________________________________

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-3]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-9]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-7]

[do_widget id=top-posts-5]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-5]

Rispondi