GRAVE LUTTO PER ALBERTO ANGELA: LA TRISTE NOTIZIA

0
195

Nel disastro aereo del Boeing 737 della Ethiopian Airlines precipitato domenica mattina ha perso la vita anche l’assessore regionale ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Sebastiano Tusa.

Archeologo di fama internazionale, “sovrintendente del Mare” della Regione, Tusa era diretto in Kenya per un progetto dell’Unesco, dove era già stato nel Natale scorso insieme con la moglie, Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Museo d’Arte contemporanea di Palazzo Riso a Palermo. 

La scomparsa dell’archeologo Sebastiano Tusa per Alberto Angela è anche la perdita di un amico. Ecco le tristi parole del conduttore: 

“È una tragedia che ha colpito tutti noi, tutto il mondo della ricerca. La sua scomparsa mi addolora”. Tra i tanti momenti trascorsi assieme, il conduttore di Ulisse ne ricorda uno: ”Mi ricordo di un episodio in particolare – dice Alberto Angela – a Levanzo, nelle isole Egadi. Avevamo fatto una immersione insieme, a 35 metri di profondità: volevamo scoprire un relitto romano”. Quel che più ricorda dell’archeologo è il suo particolare entusiasmo: “Sì sì, appassionava. Mi aveva sempre colpito in lui la grande professionalità, il suo entusiasmo, la sua capacità di organizzare la ricerca e le scoperte”

Era una appassionato – ha raccontato un addolorato Alberto Angela -. Mi colpivano il suo entusiasmo e la capacità di organizzare le ricerche e le scoperte. Tusa era certamente una delle figure più luminose dell’archeologia: direi che si è spenta una luce. Sono molto vicino ai suoi cari, che sono stati così duramente colpiti da questa tragedia. Ma penso anche a quanto ci mancherà la sua capacità di viaggiare nel passato e anche la sua umanità. Era un persona straordinaria”. 



Widget not in any sidebars

 


Widget not in any sidebars

 


Widget not in any sidebars

 

 


Widget not in any sidebars

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.