UCCIDE LA FIDANZATA E SE LA RIDE: SGOMENTO IN ITALIA PER LA NOTIZIA

0
87

AAA cercasi persona all’altezza dei miei sogni”. ”L’essere umano è un fiore destinato a morire ancor prima di sbocciare…”. Sono i tristi messaggi lasciati su Facebook da Alessandra Immacolata Musarra, la 23enne trovata morta in una pozza di sangue nel letto della sua abitazione a Messina. A confessare il terribile omicidio il fidanzato, Christian Ioppolo, 26 anni anche lui di Messina.

Il 26enne ha ammesso di essere l’assassino, confermando i gravi sospetti a suo carico. Giovedì 7 marzo è si è svolto l’interrogatorio per capire cosa abbia portato il giovane ad uccidere la donna. Ioppolo è stato fermato dalla polizia: è accusato di omicidio ed è stato trasferito nel carcere di Gazzi. Uscito dalla questura di Messina, Christian viene scortato in manette dentro l’auto che lo condurrà in carcere, il giovane cerca di coprire il volto ma per un’istante lo lascia scoperto e i giornalisti hanno immortalato un ghigno che mette i brividi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.