LUTTO NEL CALCIO ITALIANO: È MORTO A SOLI 17 ANNI

È morto Andrea Gismondi la promessa del calcio di Calvanico rimasto coinvolto in terribile un incidente lo scorso lunedì. Dopo sei giorni di agonia il 17enne su è spento nell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, dove era arrivato in condizioni gravi dopo essersi scontrato con il suo motorino contro un’auto, poco prima di arrivare a scuola. Da Salerno a Calvanico tantissimi amici e compagni di scuola per stringersi attorno alla famiglia. 

“Ci stringiamo alla famiglia di Andrea per un dolore così grande. Non ci sono parole per esprimerlo. La nostra piccola comunità è come una famiglia. Perdiamo un ragazzo d’oro, troppo presto. Andrea era buono, intelligente, educato, responsabile e apparteneva a una famiglia onesta e perbene. Purtroppo, la comunità perde un altro giovane nel giro di pochi anni”, così su Facebook il sindaco di Calvanico Francesco Gismondi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.