TROVATA MORTA NELLA SUA CAMERA: PROBABILE OVERDOSE

La 24enne Roxana Chelea, di origine rumena ma da sempre residente in Italia è stata trovata morta nella stanza che un’associazione di Albignasego le aveva messo a disposizione. La causa della morte è probabilmente imputabile ad un’overdose. La notizia della morte di Roxana suscita tristezza e apre inquietanti interrogativi, perché nel giro di quattro giorni sono stati ben tre i decessi nel Padovano su cui incombe l’ombra della droga. Sul suo profilo Facebook si presentava così: “La vita è un labirinto, ma ogni labirinto ha la sua via d’uscita”. La sua, Roxana, non è riuscita a trovarla. Non ha fatto in tempo a superare le difficoltà esistenziali che la tormentavano da mesi e stamani il tragico epilogo.

Sempre più giovani, muoiono per overdose. Un’overdose si verifica quando viene assunta una quantità eccessiva di sostanze stupefacenti o psicotrope (droghe o preparazioni medicinali). Questo fenomeno ha gravi effetti tossici sull’organismo e può rivelarsi letale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.