MORTO A 60 ANNI IL LUMINARE DI ONCOLOGIA: STRONCATO DA UN CANCRO

0
93

Era ritenuto un luminare dell’oncologia a livello internazionale, ma nulla ha potuto contro un adenocarcinoma polmonare, non dipendente dal fumo, una forma tumorale che ne ha provocato la morte a soli 60 anni. Il professor Vincenzo Cerundolo ha combattuto contro quel mostro per gran parte della sua vita con le armi della scienza e della ricerca senza purtroppo riuscire a sconfiggerlo. Il ricercatore, originario di Lecce, è deceduto a Oxford, la città inglese che l’aveva adottato e dove aveva raggiunto i traguardi più alti nella ricerca scientifica.

Nella città britannica, una delle capitali mondiali della ricerca, si era distinto per i suoi studi, tanto che nel 2010 era stato nominato direttore di Mrc human immunology unit. 
Amato da colleghi e amici per il suo approccio caloroso, aperto e incoraggiante che ha aiutato molti studenti, lo staff e i collaboratori sparsi nel mondo. Verrà sepolto a Oxford, lascia la moglie e due figli: “Era molto orgoglioso di loro – scrivono i suoi colleghi – Enzo era particolarmente felice del fatto di essere stato in grado di vedere il matrimonio della figlia nel 2019, e l’avvio della carriera universitaria del figlio”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.