MILANO, MORTO IL BIMBO DI 5 ANNI PRECIPITATO DALLE SCALE A SCUOLA: LA TRISTE NOTIZIA

0
99

È morto il bimbo di cinque anni precipitato lo scorso venerdì nella tromba delle scale di una scuola elementare a Milano. La tragedia si era compiuta venerdì 18 ottobre poco prima della 10, nella scuola primaria G.B. Pirelli. Sulla vicenda era stata aperta un’inchiesta per lesioni da parte della procura, che dovrà anche capire perché il bimbo fosse da solo al momento dell’accaduto.

Stando a quanto finora accertato dai carabinieri il bimbo avrebbe fatto tutto da solo: stava rientrando in classe dopo essere andato in bagno, ma per cause da chiarire si sarebbe sporto troppo da una ringhiera al secondo piano, precipitando nel vuoto per oltre dieci metri nella tromba delle scale. Secondo quanto raccontato da una delle insegnanti della scuola Pirelli, vicino alla ringhiera c’era una sedia di quelle girevoli con le rotelle, la stessa che di solito è ferma nella postazione della bidella. Un elemento che potrebbe spiegare come sia stato possibile per un bambino alto 1 metro e 15 scavalcare una ringhiera di protezione alta 1 metro e 4 centimetri.

Il piccolo potrebbe infatti aver deciso per gioco o curiosità di salire su quella sedia per affacciarsi alla ringhiera finendo per perdere l’equilibrio e precipitare.
Dopo giorni di ricovero in coma farmacologico l’ospedale Niguarda, in una nota, aveva comunicato l’avvio delle procedure di accertamento di morte cerebrale: la procedura è iniziata alle ore 9.53 di questa mattina ed è terminata dopo sei ore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.