OMICIDIO DI GABRIEL FAROLETO: INIZIATO L’INTERROGATORIO DELLA MAMMA

0
102

Donatella Di Bona, la mamma di 28 anni che ha ucciso suo figlio strangolandolo a Piedimonte San Germano, nel Frusinate è ora nel carcere di Rebibbia. 

Poche ore fa è iniziato l’interrogatorio di garanzia. La donna, arrestata per omicidio volontario, ha confessato l’omicidio questa notte davanti ai carabinieri e alla presenza del sostituto procuratore Valentina Maisto e del suo legale difensore Chiara Cucchi. 

I militari non avevano creduto alla sua prima versione, ovvero che qualcuno avrebbe investito suo figlio lasciandolo riverso a terra, ma nel suo racconto troppe cose non tornavano. La donna ha dichiarato di essere stata lei a ucciderlo: “Volevo che smettesse di piangere” ha detto. Il bimbo, poco prima di essere ucciso, era in lacrime, colto da una crisi di pianto, perché voleva andare dalla nonna.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.