BIMBA DI 2 ANNI MORTA PER UN ERRORE MEDICO: INDAGATI I MEDICI

0
73

Una bambina è morta per cinque gravi errori da parte del personale ospedaliero, tra cui uno fatale che l’ha lasciata senza una medicina che le avrebbe salvato la vita per circa 60 ore. 

Jorgie Stanton-Watts di soli 23 mesi, è morta per insufficienza d’organo multipla causata da sepsi e disidratazione e nonostante ciò si sono susseguiti altri errori al Kettering General Hospital nel Northamptonshire. 

La bimba è nata senza ghiandola pituitaria, questo l’ha portata ad essere più suscettibile alle infezioni. Un’inchiesta condotta dalle forze dell’ordine ha messo in evidenza come le cure mediche di base non sono state somministrate correttamente e il trattamento salva vita è stato interrotto senza un motivo specifico. 

Il viso della piccola era visibilmente gonfio a casa di un’acidosi metabolica. Le informazioni sulla medicina che è stata ritirata da Jorgie sono disponibili su “ogni reparto A & E nel paese” e mancava che fosse come “entrare in una chiesa e perdere la Bibbia”, hanno spiegato gli esperti. 

L’endocrinologo pediatrico Jeremy Kirk, del Birmingham Children’s Hospital, ha dichiarato: ”La decisione di fermare l’idrocortisone è stata inappropriata. C’erano 60 ore in cui Jorgie era fuori dall’idrocortisone, un errore gravissimo”. 



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.