STRONCATO DA UN INFARTO: È MORTO IL NOTO MEDICO ITALIANO

0
79
Erano circa le 15.00 di venerdì 15 marzo – quando Valerio Nobili è crollato sull’asfalto mentre correva in sella alla sua bicicletta. Il luminare della medicina, considerato uno dei più grandi patologi al mondo, si è accasciato sui binari del tram 19 di fronte al Museo Nazionale d’Arte Moderna. Cinquantadue anni, insegnava agli specializzandi in pediatria dell’Università la Sapienza ma soprattutto dirigeva l’Unità di Malattie Epatometaboliche e l’Unità Ricerca Malattie Epatiche dell’ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Una vita intera dedicata alla ricerca scientifica, all’insegnamento e a curare i bambini. Nobili è stato stroncato da un malore, probabilmente un infarto, vani purtroppo i tentativi di rianimazione effettuati dal personale del 118 accorso con un’ambulanza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.