ORRORE IN SALA PARTO: ECCO COSA FACEVA UN MEDICO ITALIANO

Per esercitarsi, in sala operatoria usava pezzi di carne animale: manzo e pollo. E per questo motivo un ginecologo è sotto procedimento disciplinare. Il fatto è avvenuto nella sala operatoria dell’ospedale Perrino di Brindisi, dove un dottore usava i pezzi di carne per inciderli e suturarli e potersi così esercitare. 

La vicenda è stata scoperta durante un’ispezione della direzione sanitaria: in sala operatoria sono infatti stati trovati i pezzi di carne suturati. Si è così dedotto che il medico impiegasse la carne per esercitarsi incidendola e suturandone i tessuti, nella stessa stanza in cui vengono fatti nascere i bambini.

Il medico compieva queste esercitazioni usando gli strumenti della sala operatoria, come il bisturi. “Nell’ambito di un’ispezione – spiega Antonio La Spada, il direttore generale dell’ospedale – abbiamo riscontrato questa anomalia. Abbiano documentato tutto e segnalato il fatto con una relazione alla direzione generale per i provvedimenti disciplinari”. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.