NUOVA BUFERA SU SALVINI: INDOSSA LA DIVISA DELLA POLIZIA ALLO STADIO

Gravissimo Incidente nella cittadina di Kaluga, a circa 190 chilometri da Mosca, dove un bus che trasportava i bambini di una scuola di danza a una gara di ballo si è rovesciato capovolgendosi sul bordo di una strada locale innevata 190 km a sud di Mosca. Sul pullman c’erano quarantotto persone. Nell’incidente sono morte 7 persone di cui 4 bambini.

Le autorità russe hanno riferito che il mezzo era diretto nella città di Kaluga e che l’incidente è avvenuto a circa 190 km a sud della capitale. La causa dello schianto non è ancora chiara. I filmati rilasciati dagli addetti alle emergenze hanno mostrato che l’autobus giaceva sul lato della strada coperta di neve. Dopo la grande nevicata al nord, anche in Italia si sono verificati numerosi incidenti stradali.

Un 53enne è morto a causa della neve sull’asfalto. Ha perso la vita ieri sera, giovedì 31 gennaio poco dopo le 20 a Montù Beccaria, comune in provincia di Pavia, Lombardia. L’uomo, residente a Cava Manara, sarebbe morto sul colpo. Il tragico incidente è avvenuto sulla Strada provinciale 134 in località Casa Bianca. I carabinieri non hanno ancora reso nota l’identità della vittima. L’autovettura sulla quale viaggiava l’uomo ha probabilmente perso aderenza con il terreno a causa della neve scesa copiosamente dalle 19.

L’uomo ha perso il controllo della propria auto che è finita in una scarpata. Subito sul luogo dell’incidente sono giunti i soccorritori del 118 a bordo di una ambulanza e un’ auto medica, ma per il 53enne non vi era ormai più nulla da fare. I sanitari hanno solo potuto constatarne la morte, causata dalle gravi ferite riportate durante l’impatto. Presenti anche le Forze dell’ordine e i Vigili del fuoco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.