CANE PRECIPITA PER 30 METRI IN UN DIRUPO: SALVATO DAGLI ANGELI DEL SOCCORSO ALPINO

Era uscito con la sua proprietaria per un’escursione lungo la Strada delle 52 Gallerie sulle Valli del Pasubio, in provincia di Vicenza, quando è caduto in un canalone profondo 30 metri. A salvare Slash – racconta Il Gazzettino – è stato il Soccorso alpino di Schio. Attorno alle 13 di sabato 5 gennaio il cane, 17 anni, si trovava a fianco della sua padrona e di altri suoi amici quando, all’altezza della diciannovesima galleria ha imboccato un tunnel laterale, attratto dalla luce ed è scomparso all’uscita che dà nei canali sottostanti. L’intervento straordinario per salvare Slash è stato attivato dopo che la proprietaria, disperata, ha chiesto aiuto al Soccorso alpino. 

Due soccorritori si sono portati all’inizio dei canaloni da sotto, altri tre hanno invece percorso il tunnel preso dal cane e, guidati anche dal suo abbaiare, dopo aver capito il punto in cui  si trovava lo hanno raggiunto dall’alto a una trentina di metri più in basso, dove era ruzzolato e da dove certamente non sarebbe più riuscito a risalire per la presenza di rocce molto scoscese e ripide. Slash si è fatto subito prendere in braccio dai soccorritori e con loro è tornato all’entrata del sentiero per essere restituito alla sua proprietaria, incredibilmente salvo, solo con qualche botta ed escoriazione. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.