RAGAZZA INCINTA SI GETTA SOTTO UN TRENO: TRAGEDIA IN ITALIA

Il dramma avvenuto ieri pomeriggio alla stazione del comune toscano di Pontedera ha suscitato profondo dolore e sconforto. Una ragazza straniera di 18 anni, incinta di tre mesi, si è suicidata gettandosi sotto un treno. Un impatto devastante che ha cancellato in un attimo solo due vite la sua e quella del bimbo che portava in grembo. I testimoni raccontato di averla vista, domenica 25 novembre intorno alle ore 17 mentre saliva di corsa le scale del sottopassaggio ferroviario per poi gettarsi senza alcuna esitazione sui binari all’arrivo del convoglio in trasferimento da Pisa a Firenze.

A quanto si apprende la ragazza di origini marocchine, avrebbe vissuto negli ultimi anni fra il Cuoio, la Valdera e Firenze, presso varie casa-famiglia a cui era stata affidata e dalle quali però si sarebbe spesso allontanata. Pare che la 18enne avesse una relazione con un suo connazionale arrestato per problemi di spaccio.

Secondo quanto riportato dal Tirreno i genitori che abitano in un paese nel comune di Montopoli Valdarno l’avevano respinta dopo aver appreso della gravidanza. Una vita tormentata, sovraccaricata da diversi problemi per quella giovane vita e infine una gravidanza, di fronte alla quale nessuno è riuscito ad aiutarla, evitando che accadesse il peggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.