TROVATO CADAVERE SUL LUNGO MARRE DI OSTIA

Un cadavere è stato trovato questa mattina a Ostia sul lungomare Amerigo Vespucci. Intorno alle 10.30 alcuni passanti hanno notato in un’aiuola un corpo accasciato con la faccia riversa in terra, e, preoccupati, hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Quando sul posto è arrivato il personale sanitario del 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo, di cui ancora non si conoscono le generalità, e che da quanto si apprende sarebbe un uomo sulla sessantina, uno dei senza tetto che frequentano la zona. Le forze dell’ordine hanno transennato la zona per rendere possibile i rilievi della scientifica.

Sul corpo dell’uomo, su cui non sembrano esserci segni evidenti di violenza, è stata disposta l’autopsia per accertare le cause del decesso. La circostanza del ritrovamento del cadavere con i pantaloni e la biancheria intima abbassati, fa ipotizzare che possa essere morto a seguito o durante un rapporto sessuale a causa di un malore. Soltanto gli esami autoptici potranno fare chiarezza sulla morte.

Le forze dell’ordine stanno indagando sul caso per capire come l’uomo sia finito in quel posto e se, al momento del decesso, fosse o meno solo. Nessuna pista è esclusa, tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.