STRAGE AEREA IN INDONESIA: TRA LE VITTIME ANCHE L’ITALIANO ANDREA MANFREDI

Il sito web indonesiano Kamparan ha pubblicato la lista dei passeggeri dell’aereo della compagnia Lion Air finito in mare pochi minuti dopo la partenza da Giacarta. La notizia confermata dal presidente della compagnia aerea e poi dalla Farnesina è che fra loro c’è anche un italiano. Si tratterebbe di Andrea Manfredi, 26enne di Massa. Secondo le prime notizie in arrivo dai soccorritori, non ci sono sopravvissuti né fra i 181 passeggeri né fra gli otto membri dell’equipaggio. L’aereo, un Boeing 737 Max 8, era diretto a Pangkal Pinang. L’italiano e un pilota indiano erano gli unici due non indonesiani sul volo.  Sembra che tra le vittime ci sia anche un neonato e due bambini piccoli. I funzionari indonesiani della squadra dei soccorsi hanno fatto sapere che alcuni resti umani delle vittime sono stati recuperati.

Andrea Manfredi il 27enne di Massa ha un passato da ciclista. “Posso cambiare la mia vita, ma non la mia passione” scrive Andrea nel suo ultimo post su Facebook, e la “passione” era appunto quella per la bicicletta. Una passione che Andrea ha  trasformato in un lavoro fondando la Sportek un’azienda che coniugava la tecnologia con le due ruote. Nel 2013 aveva gareggiato con la Ceramica Flaminia mentre nel biennio  seguente ha militato tra i professionisti con la Bardiani CSF, prima di creare la Sporte. Proprio ieri il giovane, sul suo profilo Instagram, aveva postato una foto da Giacarta. Il suo ultimo post su Facebook risale invece al giorno successivo l’arrivo nella Capitale, dalla quale doveva partire questa mattina. Numerosi i messaggi di cordoglio pubblicati sotto le sue immagini.  Il viaggio in Asia era cominciato il 17 ottobre quando dall’aeroporto di Pisa era partito per Hong Kong, “viaggiare per seguire sempre i tuoi sogni” scriveva. In Indonesia ci era arrivato venerdì 26.

Rispondi