Totti: “Ilary mi ha rubato i Rolex e svuotato le cassette di sicurezza”

0
102

A rompere il silenzio sulla separazione protagonista del gossip di quest’estate tra Francesco Totti e Ilary Blasi é l’ex capitano della Roma, 

che attraverso un’intervista fiume rilasciata al Corriere della Sera, ricostruisce le fasi che hanno portato alla rottura, accusando l’ex moglie di essere caduta per prima nell’errore di tradire. Secondo la versione di

Totti, sarebbe stato lui stesso, dopo alcune voci giunte al suo orecchio, a scoprire rapporti troppo ravvicinati con altri uomini (“più di uno”) spiando il cellulare di sua moglie: “Non l’avevo mai fatto in vent’anni, né lei l’aveva mai fatto con me. Però quando mi sono arrivati avvertimenti da persone diverse, di cui mi fido, mi sono insospettito. Le ho guardato il cellulare. E ho visto che c’era una terza persona, che faceva da tramite tra Ilary e un altro”.

Totti racconta anche i dettagli sul tentativo di accordarsi legalmente: “Cercavo un accordo – spiega Totti – Non volevo finire in tribunale. Così ho proposto: pensiamo prima ai figli, lasciamo la casa a loro, e noi ci alterniamo, facciamo tre giorni per ciascuno. Non volevo vedere i ragazzi con la valigia in mano, tra l’Eur e Roma Nord.

Ma Ilary ha detto no. Allora le ho proposto di dividere la casa, in fondo è grande. Oppure di prenderne una tutta per lei.

Niente da fare: in casa vuole restare soltanto lei, e basta. Poi non ci siamo più parlati, perché è partita con la sorella per la Tanzania. Una vacanza pagata da me”. A questo punto il calciatore rincara la dose e accusa l’ex moglie di avergli sottratto beni personali: “Non è tutto qui. Con suo padre è andata a svuotare le cassette di sicurezza, e mi ha portato via la mia collezione di orologi. Non ha lasciato neanche le garanzie, neanche le scatole”. L’ex calciatore specifica: “Sono alcuni Rolex di grande valore. Sostiene che glieli ho regalati; ma se sono orologi da uomo… Mi rifiuto di pensare che sia questione di soldi. Semmai, è un dispetto”.

Rispondi