Malore in fabbrica, muore giovane operaia di 25 anni

0
70

Ha perso la vita in modo tragico Giorgia Manenti 25 anni a Castelli Calepio, in provincia di Bergamo. La giovane é morta annegata in una piscina dopo esservi caduta con la faccia in seguito ad un malore. È successo ieri giovedì 8 settembre, verso le 13.30 in un’azienda di via Tasso. Secondo quanto ricostruito Giorgia era appena rientrata in turno dopo la pausa pranzo trascorsa a casa, che dista poche centinaia di metri dalla ditta di famiglia.

Dalla ricostruzione operata dai militari, pare che la ragazza stesse parlando al telefono con un’amica quando si è accasciata improvvisamente al suolo, cadendo con il volto in acqua. Purtroppo, la vasca si trova in un punto difficilmente visibile dell’azienda, dietro a un capannone, motivo per cui i soccorsi potrebbero essere stati allertati tardi.

A trovare il suo corpo ormai senza vita, il padre. Nel frattempo i colleghi hanno contattato il 118 che è arrivato in pochissimi minuti nel cortile dell’azienda, ma per Giorgia non c’è stato purtroppo nulla da fare.

Rispondi