THOMAS OPERAIO MORTO SUL LAVORO: IL PREMIER DÀ IL PERMESSO DI SOGGIORNO ALLA VEDOVA

Il senatore Sandro Ruotolo lo ha definito “Un gesto importante e non solo simbolico”. Il riferimento è a quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, a Palazzo Chigi, dove il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha consegnato il permesso di soggiorno a Chintia, vedova di Thomas Daniel, l’operaio 41enne morto insieme al collega Ciro Perrucci, 61 anni, lo scorso 1° giugno, mentre lavoravano in un cantiere di Pianura, quartiere alla periferia occidentale di Napoli.

Immigrato in Italia dalla Liberia, Thomas, insieme alla moglie, ha vissuto nel nostro Paese per 18 anni, senza che riuscisse a trovare un lavoro fisso che gli consentisse di mettersi in regola con i documenti. Il premier ha consegnato i permessi di soggiorno anche a gli operai che il  1° giugno scorso sono scampati alla morte, rimanendo solo feriti dal crollo del muro che ha Invece tolto la vita a Thomas e Ciro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.