FLOP DI RENZI CON IL NUOVO PARTITO: I DATI DEI SONDAGGI

Per valutare l’impatto che il partito di Matteo Renzi, con il nuovo partito Italia Viva, può avere sull’elettorato è ancora presto. Tuttavia un primo dato emerge con chiarezza: i consensi dell’ex presidente del Consiglio non sono alti e sono, anzi, ben distanti dall’apice della popolarità raggiunta dall’ex segretario Pd in occasione delle elezioni europee del 2014.

Nando Pagnoncelli, offre i dati riguardanti gli ultimi sondaggi durante la trasmissione Di Martedì, in onda su La7. E sottolinea subito come sia “molto presto” per capire la reazione dell’opinione pubblica alla nuova formazione: il primo problema per Renzi è quello di spiegare questa decisione “non semplice”, considerando che ha lasciato il Pd “rimanendo alleato delle forze di maggioranza

.
I consensi di Renzi si attestano intorno al 15-16%, spiega Pagnoncelli, facendo riferimento alle ultime rilevazioni, precedenti comunque alla formazione di Italia Viva. Il sondaggio effettuato da Nando Pagnoncelli non tiene conto della nuova formazione di Matteo Renzi (essendo iniziato prima della scissione), ma considera la popolarità dei leader politici: in particolare si chiede chi viene ritenuto il più forte ora. A prevalere è Giuseppe Conte (38%), seguito da Matteo Salvini (al 33%, ma lontano dal 51% pre-crisi di governo). Più indietro Nicola Zingaretti (7%) e Luigi Di Maio (5%). Non sa il restante 17%. 

Rispondi