GRAZIA PER ROBERTO FORMIGONI, IL CARCERE È ECCESSIVO: 3000 FIRME CHIEDONO DI EVITARGLI LA GALERA

0
199

Angelo Cenicola l’imprenditore emiliano, consulente aziendale e amico personale di Roberto Formigoni, ha promosso una raccolta firme per chiedere la grazia a Sergio Mattarella. Formigoni attualmente si trova nel carcere Bollat per scontare la condanna a 5 anni e 10 mesi per corruzione per la famosa inchiesta relativa alle tangenti San Raffaele-Maugeri.

Intervistato a Il Giornale, Cenicola s: “Nessuno contesta la legittimità delle sentenze, ci mancherebbe, ma appare spropositato il carcere, introdotto anche per i condannati ultrasettantenni come Formigoni, con il decreto Spazzacorrotti”. L’imprenditore ha aperto una pagina Facebook con il nome “Roberto Formigoni libero”, dove sta raccogliendo firme per chiedere la grazia al presidente della Repubblica.


[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-3]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-9]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-7]

[do_widget id=top-posts-5]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-5]

Rispondi