TROVATA MORTA LA 29ENNE SCOMPARSA: NON SI AVEVAMO NOTIZIE DA 10 GIORNI

0
150

È stata trovata morta Natasha Chokobok, la donna di 29 anni di Porto di Legnago, in provincia di Verona, scomparsa dallo scorso 9 aprile. Era mamma di una bambina di 6 anni. Il suo cadavere è stato trovato oggi, venerdì 19 aprile sulla riva dell’Adige.
La terribile scoperta è stata fatta a mezzogiorno dopo alcuni giorni di ricerche, a cui avevano partecipato i Vigili del fuoco e i Carabinieri, che avevano cercato bene nei fondali il fiume, vicino alla casa a cui non era più tornata. Fin da subito la madre della giovane ha lanciato sospetti e accuse sul compagno della figlia, un romeno di 35 anni, che il giorno dopo la scomparsa ha presentato denuncia alle forze dell’ordine. 

Non era la prima volta che la donna si allontanava da casa dove viveva tutt’ora con il compagno. Proprio su di lui i paranti hanno diversi sospetti. L’uomo, tuttavia, intervistato da La vita in diretta, si è difeso dicendo: “Sono stato tutta la notte sveglio, ho chiamato anche mia sorella in Romania. Verso le 22-23 sono andato a denunciare la sparizione alle forze dell’ordine. Non l’ho picchiata quella sera, non è vero quello che dicono i parenti”.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.