PRESO IL KILLER DEI CANI IN ITALIA: ECCO COSA FACEVA AI POVERI ANIMALI

0
217

Preso il killer dei cani in provincia di Prato, Il suo obiettivo era uccidere i cani con delle polpette avvelenate ma grazie ai carabinieri il suo piano è andato a monte.

L’uomo è stato sorpreso mentre lasciava in un parco a Vernio (in provincia di Prato) delle polpette killer. I carabinieri forestali lo hanno denunciato e in una nota inviata alla stampa hanno spiegato di aver sorpreso l’uomo mentre “depositava a terra esche avvelenate in una zona di campagna nel comune di Vernio”.

L’uomo aveva studiato tutto nel dettaglio per attirare i cani, mescolando del mangime umido per cani in scatola con la polvere velenosa usata per uccidere i topi. L’uomo è stato denunciato per aver ucciso i cani, maltrattamento di animali e getto pericoloso di cose. L’area sarà bonificata dalle autorità per capire se nella zona sono state “piazzate” altre esche killer. 

Rispondi