ARRESTATA EDUCATRICE D’ASILO: CHIUDEVA IL NASO AI BAMBINI PER COSTRINGERLI A MANGIARE

0
50

Un’educatrice di 52 anni è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Siena  per maltrattamenti sui bambini; la donna gestiva presso la propria abitazione un nido domiciliare la cui regolarità è in corso di verifica.

I militari sono intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni da parte delle mamme dei bambini, tutti tra i sei mesi e i tre anni e alcuni con disturbi del sonno o comportamenti anomali. Determinante è stata la testimonianza di una ex collaboratrice dell’educatrice che ha riferito di comportamenti adottati dalla donna non sempre professionali con i piccoli. I carabinieri hanno quindi deciso di piazzare telecamere nascoste che hanno consentito di registrare “comportamenti violenti – si legge in una nota dei militari – come strattonamenti, percosse, talvolta in piccole lesioni procurate ai bimbi, alimentazione coattiva, attraverso pressioni sullo sterno o occlusione del naso per imporre l’apertura della bocca, urla continue e insulti”.

L’educatrice è stata arrestata due giorni fa, quando i carabinieri sono intervenuti dopo che la donna aveva messo – per punizione – una bambina sul passeggino chiudendola in terrazzo. Durante un’ispezione i militari hanno anche trovato una fascia elastica artigianale che la cinquantaduenne utilizzava per immobilizzare i piccoli. L’educatrice è stata arrestata e portata nel carcere fiorentino di Sollicciano. L’arresto è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari Alessandro Buccino Grimaldi. La donna è ora agli arresti domiciliari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.