SONO MALATA DI LEUCEMIA: LA CAMPIONESSA DI NUOTO LO CONFESSA PER LA PRIMA VOLTA

0
36

Ha solo 19 anni, è nata  il 4 luglio 2000 a Tokyo, un’adolescenza votata interamente alla sua passione, il nuoto. Si tratta Ikee, una giovanissima campionessa che ha compiuto vittorie incredibili per il suo Giappone. Rikako Ikee ha annunciato di avere la laucemia, di non poter partecipare ai prossimi Mondiali in Corea del Sud, dovendosi concentrare sulla battaglia più grande: “Se curata correttamente, oggi la leucemia si può sconfiggere”.

“Se viene curata correttamente, la leucemia può essere sconfitta. Adesso mi dedicherò alle cure e mi sforzerò di mostrare una Rikako Ikee ancora più forte”

Nel 2016 Ikee è diventata la prima atleta giapponese a infrangere la barriera dei 54 secondi nei 100 metri stile libero. Ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro dello stesso anno abbassa tre volte il proprio record nazionale nei 100 farfalla. Nulla in confronto a ciò che riesce a conquistare nel 2017: a Indianapolis per i campionati del mondo juniores, Ikee vince l’oro nei 50 metri stile libero , nei 50 e nei 100 farfalla e poi l’argento nei 100 stile libero e il bronzo nelle staffette 4×100 stile libero, 4×200 stile libero e 4×100 misti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.