“SALVINI TORNI CON BERLUSCONI E NON ROMPA I COGLIONI”: LE DURISSIME PAROLE DI DI BATTISTA

È ancora scontro tra lega e cinque stella sulla Tav. Rimane fermamente contro l’alta velocità il Movimento 5 Stelle, Alessandro Di Battista, a margine di un incontro elettorale a Chieti, insieme a Luigi Di Maio: “Se la Lega intende andare avanti su un buco inutile che costa 20 miliardi di euro tornasse da Berlusconi e non rompesse i coglioni”. Di Battista precisa ancora:

“Questa storia che siamo per il no alle infrastrutture è una bugia. Noi siamo favorevoli all’alta velocità Pescara-Roma, Palemo-Catania, Roma-Matera, vogliamo investire su un’autostrada decente Asti-Cuneo, nella metropolitana di Torino e nei porti di Trieste e Genova. Per noi un Paese riparte dalle infrastrutture, ma quelle giuste per i cittadini e i pendolari”. Per Di Battista, quindi, la Lega potrebbe tornare da Berlusconi per realizzare la Tav: in quel caso “nemici come prima”, afferma l’ex deputato M5s sostenendo che per lui l’alta velocità Torino-Lione è una “stronzata”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.