LUTTO NELLO SPORT ITALIANO: MARCO AVEVA SOLO 19 ANNI

Si chiamava Marco Cogone e aveva 19 anni. Il giovane ed originario di Quartu ed è la vittima dello spaventoso incidente avvenuto in via dell’Autonomia Regionale sarda. Marco aveva giocato nelle giovanili Cagliari e nel Muravera, juniores e in Eccellenza. Il giovane, era su un auto guidata da un parente quando, per cause ancora da accertare il mezzo è uscito violentemente fuori strada. Il 19enne è morto sull’ambulanza, mentre lo zio, sotto choc, non ha riportato ferite.

L’incidente è avvenuto ieri, verso le 14,30. A dare l’allarme, sono stati alcuni automobilisti che hanno assistito alla scena. Il ragazzo è morto sull’ambulanza del 118: nonostante soccorritori abbiano fatto il possibile purtroppo non è bastato per salvargli la vita. Come scrivono i media locali, quando aveva tredici anni Marco si era salvato dal naufragio della Costa Concordia e il ragazzo era anche il cugino di Luca Pusceddu, il bimbo di undici anni che qualche anno fa era morto nel campo della San Francesco mentre faceva una rovesciata.

Il padre Sandro era stato uno dei promotori della nascita dell’Asd dedicata a Luca, che ha dato la possibilità a tanti giovanissimi la possibilità di giocare a calcia. La sua bacheca Facebook è piana di messaggi di dolore tra cui quello del cugino che scrive:. “I casini e le pazzie che abbiamo fatto le sappiamo solo io e te!! Ti ricorderò sempre così amico mio,riposa in pace. “Nonostante tutto, nonostante gli errori di gioventù. Grazie per la tua amicizia fratellino. Divertiti come hai sempre fatto anche lassù”, questo il toccante messaggio di Andrea S. “La vita cambia idea, e cambia le intenzioni e mai nessuno sa, come fa. Buon viaggio Marcolino, salutami a tuo cuginetto”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.