SI È SUICIDATO A SOLI 14 ANNI: È MORTO SUL COLPO

Erano da poco passate le 16.30 quando un dramma si è compiuto a Torino dove un 14enne si è suicidato gettandosi dalla balconata di corso Cairoli, nel centro della città sotto gli occhi di numerosi passanti, nel primo giorno del nuovo anno. Il ragazzo, italiano, si è buttato dal ponte Vittorio Emanuele Primo. Ha battuto la testa sul marciapiede sottostante dei Murazzi ed è morto sul colpo. Del tutto inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei medici del 118.

Dalle prime informazioni emerse si apprende che il giovane avrebbe inviato un messaggio d’addio ai familiari il cui contenuto non è stato rivelato ed ora la polizia sta indagando sull’episodio. Al momento non sono note le ragioni che lo hanno spinto a compiere il terribile gesto. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti, che transitavano in quel momento nella strada che collega piazza Vittorio Veneto alla Gran Madre: hanno assistito in diretta al suicidio e hanno immediatamente telefonato al 112.

Sul posto sono immediatamente intervenuti le volanti della polizia e i sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il ragazzino era residente a Novi Ligure, in provincia di Alessandria, ed era a Torino probabilmente in visita a familiari e amici.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.