ORRORE ALL’OSPEDALE DI CASERTA: ANZIANA LEGATA NEL LETTO PIENO DI URINA

Un gravissimo fatto di malasanità arriva da Caserta. I parenti di una donna di 85 anni, ricoverata per una caduta all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, hanno denunciato un grave fatto. La denuncia è stata resa nota dal consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione sanità Francesco Emilio Borrelli, che su Facebook ha pubblicato ha poi pubblicato le foto dell’anziana. Nella denuncia si evidenzia come la donna stata legata al letto nonostante le lamentele dei parenti. Il gravissimo fatto si è verificato il girono successivo quando i parenti sono tornati trovare l’anziana e l’hanno ritrovata nel letto impregnato delle sue urine e del suo sangue.

 “Qualcuno ci deve spiegare se sia lecito in quelle condizioni legare una paziente al letto, se sia possibile negare l’assistenza personale di un familiare ad una paziente in quelle condizioni, se sia permesso negli stessi reparti la presenza di assistenti a pagamento che non sono inquadrati nel personale ospedaliero e, infine, se la presenza di persone sia consentita in caso di prestazioni intramoenia”. Ha dichiarato Borrelli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.