GRAVISSIMO INCIDENTE SUL LAVORO: OPERAIO RIMANE SCHIACCIATO

Un gravissimo incidente sul lavoro è accaduto questa mattina alle Acciaierie di Calvisano, nel Bresciano. Vittima dell’incidente è un operaio di 48 anni rimasto schiacciato da una pesante billetta d’acciaio. Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 7,30 l’uomo stava lavorando all’interno dei capannoni dell’azienda quando il semilavorato siderurgico a forma di sbarra del peso di circa settecento chili gli sarebbe crollato addosso colpendolo alle gambe: l’uomo è stato immediatamente aiutato dai colleghi presenti con lui nei capannoni di via John Fitzgerald Kennedy.

Dopo essere stato liberato è stato soccorso dal personale sanitario intervenuto sul posto che lo ha trasportato in eliambulanza in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza. L’uomo rischia l’amputazione di un piede. I carabinieri di Desenzano, giunti sul luogo dell’incidente stanno indagando sulle dinamiche dell’incidente insieme con i tecnici dell’Azienda sanitaria territoriale e i vigili del fuoco. Agli ispettori dell’Ats spetta invece il compito di verificare il rispetto delle regole di sicurezza sul lavoro. 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.