STRADE FAMIGLIARE: MARESCIALLO UCCIDE LA MOGLIE E LA COGNATA E SI SUICIDA

Ennesima strage familiare a Vairano Patenora, dove un maresciallo della guardia di finanza, ha ucciso la moglie e la cognata a colpi di pistola e poi si è suicidato. Si tratta di Marcello De Prata, 52 anni,  in servizio al Comando Provinciale di Napoli. La tragedia è avvenuta in una cartoleria di via Roma. L’uomo secondo una primissima ricostruzione sarebbe entrato all’interno del negozio di proprietà della moglie e ha sparato uccidendola insieme alla sorella e ferendo poi i suoceri. De Prata ha poi rivolto la pistola contro sé stesso per suicidarsi e ogni soccorso è stato inutile: è deceduto poco dopo.

Non sono ancora chiari i motivi di questa terribile tragedia. Secondo le prime informazioni, i due si stavano separando e c’erano stati alcune liti che avevano coinvolto anche i famigliari, ma l’uomo non era mai stato denunciato in precedenza. I carabinieri stanno indagando sul caso. La coppia lascia due bambini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.