IMPRENDITRICE MUORE SCHIACCIATA DA UN MULETTO: AVEVA 48 ANNI

Tragedia sul lavoro in un’azienda del Foggiano. Un’imprenditrice è morta co dopo essere rimasta schiacciata da un muletto guidato da un suo dipendente. La vittima è la 48enne Rita De Vellis e il dramma si è avvenuto nel pomeriggio di lunedì in un terreno nelle campagne di Torremaggiore. Secondo una prima ricostruzione della tragedia, la donna stava dirigendo delle operazioni di carico e scarico di alcune balle di fieno e paglia quando è stata travolta dal muletto guidato da un uomo che stava effettuando una manovra in retromarcia.

Per lei inutili gli immediati soccorsi da parte dei presenti e poi del 118 arrivato che è arrivato sul posto con un’ambulanza. Nonostante ciò i sanitari, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della 48enne. Sul caso stanno indagando i carabinieri che, su ordine della procura di Foggia, hanno messo sotto sequestro sia l’intera area dove si è verificato l’incidente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.