Morta Michela Russo di Arcisate: investita a Oltrona sulla Lomazzo-Bizzarone

Non ce l’ha fatta Michela Russo, la 32enne di Arcisate, in provincia di Varese, che venerdì sera è stata travolta da un’auto lungo la Lomazzo- Bizzarone. Illeso, invece, l’uomo che si trovava con lei. Mancavano pochi minuti alla 19.30. Michela Russo stava tornando verso la sua auto, parcheggiata all’esterno della trattoria La Campagnola.  L’impatto è stato particolarmente violento. La donna, nell’investimento, ha riportato un gravissimo trauma cranico.  Ricoverata in condizioni disperate all’ospedale Sant’Anna 

la giovane madre ha cercato di resistere fino all’ultimo, ma ieri il suo cuore ha cessato di battere: troppo gravi le ferite riportate nell’impatto con l’auto. Michela lascia due figli piccoli di soli tre e sei anni. 

Il conducente subito dopo l’incidente si era allontanato per poi ritornare sul luogo dell’investimento qualche minuto più tardi. Ai carabinieri avrebbe giustificato il gesto spiegando di non aver visto la donna e aggiungendo: «Ho subito invertito la marcia, ma sono rimasto bloccato nella coda che si è formata per l’incidente». 

Rispondi