Neonato abbandonato in un sacchetto di plastica: sta bene, si chiama Francesco Alberto

0
70

È fortunatamente una storia a lieto fine quella che arriva dalla Sicilia, dove un neonato è stato abbandonato all’interno di un sacchetto di plastica, nelle campagne di Paceco, nel Trapanese.

Il primo a trovare il piccolo sarebbe stato il proprietario dell’area, un contadino che stava andando a lavorare nella sua terra quando ha notato il sacchetto. La zona non è trafficata e il ritrovamento del neonato è stato del tutto casuale. Il ritrovamento risale a ieri, martedì 4 ottobre.

Subito è stato allertato il 118 e il neonato è stato portato in ospedale dove è emerso che, fortunatamente, non rischia la vita. Il piccolo, trovato nel giorno di San Francesco, si chiamerà Francesco Alberto: come il Santo di Assisi e come il carabiniere che lo ha salvato e per primo lo ha preso in braccio.

I carabinieri hanno aperto un’indagine per trovare la madre e stanno visionando le telecamere piazzate nella zona. Questo il loro racconto affidato ai quotidiani locali

Di seguito il video dell’articolo

Rispondi