Lascia il cane a morire sul balcone senza cibo ne acqua per andare in vacanza: salvato dai vicini. Rischia il linciaggio

0
63

Un uomo è andato in vacanza e ha lasciato il suo cane sul balcone di casa, senza cibo né acqua. È successo a Roma dove sono stati i vicini a nutrirlo per giorni, calando il cibo con una cesta. L’animale, visibilmente sofferente e ridotto a pelle e ossa, era in uno stato di grave incuria.

E così gli abitanti del palazzo hanno chiamato le Guardie Zoofile Noorsa, intervenute sul posto, sono riuscite anche a rintracciare il proprietario dell’appartamento, che li ha raggiunti poco dopo. Quando l’uomo è arrivato è stato aggredito dai vicini: solo l’intervento dei carabinieri ha salvato l’uomo dal linciaggio. Il cane è stato posto sotto sequestro giudiziario e portato al canile di Muratella, mentre il proprietario è stato identificato e denunciato per abbandono di animale.

Rispondi