“HO AVUTO UN INFARTO E MIA HANNO OPERATO A CUORE APERTO”: LA CONFESSIONE SHOCK

0
334

Giovanni Minoli figlio del giurista Eugenio, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere Della Sera. Minola ha dichiarato di aver avuto un infarto che l’ha costretto a subire un intervento a cuore aperto durato ben nove ore. Un’esperienza che gli ha consentito di capire di non temere la morte: “Non ho alcuna paura. Ho avuto un infarto a giugno. Mi hanno operato per nove ore a cuore aperto e impiantato tre bypass. Il cardiochirurgo mi ha detto: “Io qui ho visto morire papi, presidenti… Tutti disperati. Invece tu, sereno e tranquillo”.

L’autore televisivo si è anche lasciato andare a delle confessioni sul suo rapporto con i “potenti”. E alla domanda della giornalista Candida Morvillo “Le viene facile fare delle domande scomode?”, ha risposto:”Sì. Quando Silvio Berlusconi, nel 1994, mi disse che credeva nei valori cristiani, mi prendo un tempo comico di silenzio e domando: quali? Mi voleva ammazzare. È l’adrenalina del match. Ma non ho mai voluto uccidere. Maurizio Costanzo aveva negato di essere iscritto alla P2, io gli lessi il numero di tessera. Diede una risposta vaga e non ho insistito”.

 


 

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-3]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-9]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-7]

[do_widget id=top-posts-5]

[do_widget id=dynamicnews_category_posts_boxed-5]

 

Rispondi