FEMMINICIDIO A BOLOGNA: CALCIATORE UCCIDE A MARTELLATE L’EX COMPAGNA. ARRESTATO GIOVANNI PADOVANI

0
157

L’ennesimo femminicieio si è consumato nella serata di ieri martedì 23 agosto a Bologna, in un condominio in via dell’Arcoveggio, dove viveva la vittima. La lite nel cortile di casa, dove Alessandra Matteuzzi, italiana di 57 anni ha trovato il suo killer che la aspettava da ore, e poi l’aggressione, con vari oggetti contundenti, come mazza e martello.

A colpire Alessandra fino a ucciderla il suo ex compagno, che da qualche tempo si era trasformato in uno stalker, tanto che dalla vittima era stato anche denunciato. L’uomo, Giovanni Padovani, è stato arrestato poco dopo il delitto della polizia. È un calciatore e modello di 27 anni originario di Senigallia.

Sono stati i vicini di casa di Sandra a chiamare la polizia ieri sera, dopo aver sentito le urla della vittima. E una di loro, ai microfoni dei giornalisti intervenuti sul posto, ha parlato di quel giovane che da qualche tempo era diventato “molto insistente” nei confronti della vittima.

Rispondi